100 donne contro gli stereotipi: a Milano le foto di Gerald Bruneau raccontano la scienza al femminile

https://www.finestresullarte.info/flash-news/3116n_milano-mostra-fotografica-vita-da-scienziata-omaggia-scienziate-italiane.php

Annunci

Intervista al Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani | Artribune

Senza parole … dopo due anni di silenzio, a progettazione completata, il ministro si sveglia ed in barba a regolamenti e alle istituzioni periferiche sul territorio, comprese le soprintendenze, blocca tutto …

È un paese destinato all’immobilismo …

https://www.artribune.com/professioni-e-professionisti/politica-e-pubblica-amministrazione/2019/01/bloccato-dal-ministro-bonisoli-il-progetto-di-ampliamento-di-palazzo-dei-diamanti/

Un normale esotismo: porcellane dall’Oriente – Laboratorio di restauro

Domenica 20 gennaio 2019 ore 10.30

Collezioni Comunali d’Arte, p.zza maggiore, 2 – Bologna

per il ciclo Oriente ed esotismo

Intervento a cura di Renata Ferlini.

Visita guidata: Attraverso l’esame dei vasi orientali presenti nelle Sale Rusconi approfondiremo la storia della porcellana. Come veniva prodotta, come giungeva in occidente, quale influenza ha esercitato sul nostro gusto. Un fascino … Leggi tutto “Un normale esotismo: porcellane dall’Oriente”

Sorgente: Un normale esotismo: porcellane dall’Oriente – Laboratorio di restauro

QA turismo cultura & arte-Finanziamenti e iniziative culturali per rilanciare L’Aquila e le zone del cratere sismico a 10 anni dal terremoto

http://www.qaeditoria.it/details.aspx?idarticle=87516

Rubens, Van Dyck, Ribera. La collezione di un principe

AppuntArti

Dal 6 dicembre 2018 al 7 aprile 2019 presso Palazzo Zevallos Stigliano, sede napoletana delle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo, è visitabile la mostra “Rubens, Van Dyck, Ribera. La collezione di un principe”.

la collezione di un principe_locandina

La mostra, curata da Antonio Ernesto Denunzio con la collaborazione di Giuseppe Porzio e Renato Ruotolo e la presenza come consultant curator di Gabriele Finaldi, direttore della National Gallery di Londra, riporta a Palazzo Zevallos Stigliano molti dipinti della collezione appartenuta, prima di essere dispersa, alla famiglia Vandeneynden e, successivamente, ai principi Colonna di Stigliano che abitarono nella sontuosa dimora di via Toledo dagli ultimi decenni del Seicento.

Grazie agli studi sul collezionismo napoletano in età barocca e ad approfondite ricerche archivistiche si è potuta ricostruire la collezione e identificare i dipinti oggi di proprietà di alcuni dei più importanti musei italiani e stranieri che hanno collaborato al progetto scientifico e concesso…

View original post 760 altre parole