La Primavera di Atene – 4. L’euro pone gli Stati e le popolazioni in un conflitto continuo

Essere Sinistra

yanis-varoufakis-jean-luc-melenchon-oskar-lafontaine-et-stefano-fassina-a-la-fete-de-l-humanite-samedi-12-septembre-2015

di Yanis VAROUFAKIS

[La quarta parte della traduzione del discorso di Yanis Varoufakis alla Festa della Rosa di Frangy-en-Bresse. Per le parti precedenti 12 – 3]

Vorrei ora riportarvi alla fine di giugno.Il primo ministro Tsipras aveva annunciato il referendum sulla base del fatto che non avevamo né il mandato per accettare un accordo mortale, né di scontrarci con l’Europa.Così, abbiamo messo l’ultimatum della troika di fronte al popolo greco.

Nella riunione dell’Eurogruppo che ha avuto seguito il 27 Giugno, sono stato criticato aspramente da diversi ministri delle finanze per aver osato porre di fronte alla gente comune questioni finanziarie complesse.Che cosa?Non è questo il punto della democrazia? Porre domande complesse a gente comune, in base al principio di una persona un voto?Stavo sentendo questo correttamente?L’Eurogruppo – l’organo della più grande economia del mondo dove vengono prese tutte le…

View original post 1.854 altre parole

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: