Moda e caporalato. Matteo Ribon (CNA): “Veneto terreno fertile dell’illegalità”.

Alcuni dati sulla diffusione del lavoro nero; si parla del Veneto, ma la situazione non credo sia diversa nelle altre regioni del centro nord. Soprattutto, questo non rientra nella pratica del caporalato in agricoltura, ma danneggia allo stesso modo la nostra economia, sia di sviluppo nazionale, che le imprese che non possono essere competitive.
Buona lettura 🙂

Dimensione Mendez

“Quello del lavoro nero e dello sfruttamento delle persone nel settore della moda è un fenomeno che non fa rumore. Non emerge l’efferatezza tipica delle organizzazioni criminali, è più nascosto rispetto ai casi eclatanti di caporalato e schiavismo che, seppur anch’essi non senza fatica, esplodono drammaticamente in agricoltura. Eppure ce l’abbiamo sotto casa. Assieme a Toscana ed Emilia Romagna, il Veneto è una delle regioni più fertili perché qui il settore manifatturiero costituisce ancora una spina dorsale dal punto di vista produttivo e perché le evoluzioni del mercato, segnato dalla crisi, danno segnali che devono preoccupare e far tenere alta la guardia”.

Matteo Ribon è il segretario di CNA Federmoda Veneto. In questi giorni ha diffuso, attraverso il lavoro dell’Osservatorio ribon
permanente sulle dinamiche economiche regionali di CNA (la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa), una serie di dati che, letti in un certo modo, devono appunto accendere…

View original post 1.042 altre parole

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...