JOBS ACT: 3 OPERAI LICENZIATI DOPO OTTO MESI DA ASSUNZIONE SENZA ALCUNA GIUSTA CAUSA

La precarizzazione del rapporto di lavoro, non è il solo effetto negativo del jobs act; proprio per questo, la ricattabilità dei lavoratori ed il constringerli ad accettare condizioni lavorative indegne ed inumane, permette alle aziende i abbassare notevolmente i costi.
Non c’è più spazio per la micro e piccola impresa, non più competitiva e costretta a chiudere nel breve-medio periodo.
Buona giornata.

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

2 pensieri riguardo “JOBS ACT: 3 OPERAI LICENZIATI DOPO OTTO MESI DA ASSUNZIONE SENZA ALCUNA GIUSTA CAUSA”

  1. Già …
    È una questione molto importante: noi artigiani non siamo più competitivi, chi assume con le nuove regole ha abbassato troppo i prezzi. Qualche settimana fa c’è stata una gara d’appalto per un restauro, vinta con l’84% di sconto.
    Purtroppo le cosiddette “nuove assunzioni”, che spesso coincidono con i licenziamenti di qualche giorno prima della sua entrata in vigore, saranno abbinate a molte chiusure di piccole e micro imprese artigiane.
    Ciao

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...