La Natività di Caravaggio rivive grazie alle nuove tecnologie

Notizia piacevolmente interessante :); tanto bella che ritengo sia da rilanciare.
Grazie per averla pubblicata,
buona giornata :).

Letteral-Mente

Quando arte e tecnologia si incontrano, i risultati possono essere straordinari: è il caso della stampante 3D italiana Bigdelta, che permetterà la ricostruzione di alcuni monumenti siriani distrutti dalla barbarie dell’Isis; ma è anche il caso di un nuovo progetto, finanziato dal colosso Sky, che ha permesso di restituire virtualmente la Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi di Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, all’oratorio di San Lorenzo di Palermo.

800px-Nativita_con_i_santi_Francesco_e_Lorenzo Il dipinto originale. Credits: Wikipedia

L’opera è stata rubata nel 1969, probabilmente dalla mafia, e da allora è al primo posto nella lista dei capolavori più ricercati dai Carabinieri che si occupano della tutela del patrimonio culturale. Il furto ha ispirato anche l’ultimo racconto di Sciascia, Una storia semplice.
Oggi la Natività varrebbe circa trenta milioni di euro ma, secondo alcuni racconti di pentiti, sarebbe stata distrutta.

Quarant’anni dopo è stato possibile ricostruire il dipinto in digitale

View original post 223 altre parole

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

3 pensieri riguardo “La Natività di Caravaggio rivive grazie alle nuove tecnologie”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...