Open source alla SalaBorsa, Bologna

tux, open source,

Software open source e Linux, Wikipedia, OpenStreetMap (alternativa libera di googlemaps), il gender gap, il deep web, la privacy in rete, la comunicazione in forma anonima in rete per mezzo di TOR, le reti wireless comunitarie … ed altro sono al centro di una serie di incontri che si terranno alla Salaborsa di Bologna.

Sabato 23 gennaio alle ore 15.30,

all’Auditorium Enzo Biagi di Salaborsa, Bologna, 

Cultura della partecipazione e open source invisibile”.

Primo incontro di una serie, gratuiti ed aperti a tutti, a cura di ERLUG, RaspiBO, RaccattaRAEE ed il gruppo bolognese di wikimedia.

Gli interventi del pomeriggio:

Wikipedia, a cura di Giuseppe Profiti (Wikimedia Italia)
> OpenStreetMap, a cura di Marco Montanari
> Linux, a cura di Renzo Davoli (Università di Bologna)
> Open hardware, a cura di Cristina Carnevali (RaccattaRAEE).

Tutti gli interventi sono un avviamento al dibattito sui temi, stimolando i partecipanti ad interventi e domande.

Maggiori informazioni, qui

 

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...