Se siete d’accordo, lo direste?

Un’iniziativa importante per la ricerca italiana.
Buona lettura 🙂

OggiScienza

Una petizione invita l’Unione Europea a fare pressione sul Governo Italiano perché finanzi adeguatamente la ricerca e porti i fondi per la ricerca a un livello superiore a quello della pura sussistenza.

ATTUALITÀ – Da ieri la lettera di Giorgio Parisi e altri 69 ricercatori uscita giovedì scorso su Nature èdiventata una petizione. In una paginetta e in italiano, ricorda fatti che i lettori di OggiScienza conoscono bene, a volte per esperienza personale. Per esempio

L’Italia investe pochissimo in ricerca

1,3 miliardi di euro nel 2013, meno di quanto investa una città-stato di 5,4 milioni di abitanti come Singapore.

I PRIN (progetti di ricerca di interesse nazionale) sono rimasti inattivi dal 2012, fatta eccezione per alcune piccole iniziative destinate a giovani ricercatori.

I fondi di quest’anno per i PRIN, 92 milioni di Euro per coprire tutte la aree di ricerca, sono troppo pochi e arrivano troppo tardi, specialmente…

View original post 174 altre parole

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

2 thoughts on “Se siete d’accordo, lo direste?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...