Il vuoto che fa paura: l’arte dell’horror vacui

La decorazione, geometrica o ripetitiva fino a riempimento di tutto lo spazio dell’immagine, è stata ampiamente utilizzata, e lo è tuttora.

Un interessante articolo ci porta lungo un percorso storico iniziato con la Roma del primo millennio.

Buona lettura 🙂

Sorgente: Il vuoto che fa paura: l’arte dell’horror vacui

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...