Daily Mail: La Grande Industria Farmaceutica Sta Uccidendo Decine di Migliaia di Persone nel Mondo. La Parola di Alcuni Importanti Medici.

Qualche informazione sulla capacità delle case farmaceutiche di farsi accettare dalla F&DA, negli USA, farmaci inutili o pericolosi l’avevano.
Ora lo sostengono anche medici famosi.
Buona lettura 🙂
http://vocidallestero.it/2016/02/25/daily-mail-la-grande-industria-farmaceutica-sta-uccidendo-decine-di-migliaia-di-persone-nel-mondo-la-parola-di-alcuni-importanti-medici/

Lavoro manuale e tecnologia. – Restauro di beni culturali.

Considerazioni personali sul lavoro manuale, in particolare su un luogo comune piuttosto diffusi che considera manuale quando si utilizzano scalpelli, trapani, ed utensili semplici, sia manuale, altrimenti non è neppure lavoro, ma utilizzo di macchinari.

Buona lettura 🙂

Sorgente: Lavoro manuale e tecnologia.

La Bentivoglio? Il Rinascimento è servito

Grazie, Marzia per questa perla;
non sarebbe corretto parlare di feudalesimo: con i Bentivoglio nasce la signoria di Bologna; esauritasi in breve tempo per l’intervento armato di Giulio II, il Papa.
Molto piacevole ed istruttivo l’articolo, che rilancio.
Buona giornata e lettura 🙂

Alchimie

Cappella Bentivoglio in San Giacomo Maggiore a Bologna 1

Eccomi, come promesso, a dedicare spazio alla Cappella diuna famiglia , le cui origini risalgono al  feudalesimo, insediatasi nella Bologna del XIV secolo.

Il luogo sacro, magnificamente istoriato, lo si può ammirare nella chiesa di S. Giacomo Maggiore a Bologna.

E’ talmente pregevole la Cappella dei Bentivoglio da essere considerato uno dei più bei monumenti del primo Rinascimento.

Principiata nel 1445 da Annibale Bentivoglio, venne terminata dal fratello Giovanni nel 1486. 

Naturalmente ( come era d’uso,ndr) la famiglia è schierata in ogni ordine e grado in una tela la cui immagine immetto in basso..

Lorenzo_Costa_006 Lorenzo Costa, agosto 1488

Affreschi, lunette, tele a go gò, un pavimento a mattoni esagoni smaltati in bianco, dipinti di viola, di verde e d’azzurro ( e molto altro) contribuiscono a fare di questa Cappellaun unicum.
Usata dalla famiglia Bentivoglio per pregare, il luogo sacro è un raro scrigno da inserire senza dubbio in una…

View original post 6 altre parole

La Camera: on-line l’armadio della vergogna

In un momento in cui si cerca in tutti i modi di screditare la resistenza e le lotte partigiane, italiane e non; questo articolo potrebbe aiutarci a comprendere meglio quanto è accaduto nel secolo scorso, e come siano stati nascosti gli avvenimenti.
Buona lettura 😉

Il vuoto che fa paura: l’arte dell’horror vacui

La decorazione, geometrica o ripetitiva fino a riempimento di tutto lo spazio dell’immagine, è stata ampiamente utilizzata, e lo è tuttora.

Un interessante articolo ci porta lungo un percorso storico iniziato con la Roma del primo millennio.

Buona lettura 🙂

Sorgente: Il vuoto che fa paura: l’arte dell’horror vacui

Il nuovo che arretra di Alessandro’s blog

L’ufficio tecnologico del Governo è stato dato in gestione al vicepresidente di Amazon: Diego Piacentini.

Con la precedente amministrazione avevamo apprezzato un’apertura all’usi di software open source; ma questa rappresenta una grossa inversione di tendenza che condizionerà negativamente le scelte digitali e tecnologiche per i prossimi decenni.

Preferisco non anticipare nulla e lasciarvi alla lettura dell’articolo di Alessandro Rubini.

Sorgente: 18 « February « 2016 « Alessandro’s blog

Incontro Stop TTIP Italia – Boldrini: le richieste e gli impegni

Il comunicato stampa di Stop TTIP Italia, rilasciato dopo l’incontro con la presidente della Camera Laura Boldrini.
Buona lettura :).

Stop TTIP Italia

Incontro Stop TTIP Italia - Boldrini le richieste e gli impegni

La Campagna Stop TTIP Italia incontra la presidente della Camera Laura Boldrini. Avanzate sei richieste formali per aumentare la trasparenza e avviare un dibattito pubblico e a livello parlamentare. La presidente ha già chiesto misure per l’accesso dei membri del parlamento ai testi negoziali

(COMUNICATO STAMPA) Ieri un’ampia delegazione della Campagna Stop TTIP Italia ha incontrato la presidente della Camera, LauraBoldrini, per comunicarle le preoccupazioni della società civile in merito al TTIP, il Partenariato transatlantico sul commercio e gli investimenti in via di negoziazione tra Stati Uniti e Unione europea.

L’incontro istituzionale ha rappresentato un importante occasione per segnalare le numerose problematiche che attorniano i negoziati. La delegazione ha consegnato alla presidente Boldrini un dossier che riassume i potenziali impatti dell’accordo USA-Ue: dal rischio di abbassamento degli standard di qualità del cibo, dell’ambiente e della capacità regolatoria degli Stati membri – fortemente intaccata dal sistema di risoluzione…

View original post 285 altre parole