Le mani

Non è mia abitudine ribloggare poesie, che leggo, spesso con molto piacere; questa mi coinvolge moltissimo, tanto che la rilancio.
Grazie per averla pubblicata.
Buon fine settimana 🙂

Giuliana Campisi

Immagine reperita nel web Immagine reperita nel web

Guarda come sono grandi queste mani,
hanno trattenuto a lungo troppi sogni, 
troppi desideri, li stringevano forte 
tra le dita per non farli sfuggire, ma stringendoli 
si schiacciavano,  si sbriciolavano e diventavano 

polvere che volava via.
Vedi come sono sciupate, callose,
piene di segni, sono i pensieri che
hanno disegnato il loro percorso su 
di esse a loro memoria, le speranze
accarezzate tanto a lungo da consumare
la pelle, e i dolori che hanno saputo  scavare solchi 
per  incanalarsi e defluire senza intaccare la parte sana.
Sono forti queste mani, hanno stretto
a lungo catene d'amore che le hanno
scarnite, graffiate, tagliate e quando
se ne sono liberate si sono trasformate
in grandi ali per volare leggere
sui campi fioriti della liberta'.

Giuliana Campisi ©

View original post

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...