Tina Modotti, tra arte e lotta | Finestre sull’Arte

La traduzione di un articolo interessante sulla fotografa Tina Modotti.

La vita di Tina Modotti somiglia alla trama di un romanzo: ne ripercorriamo alcune tappe in questo articolo di Descubrir el Arte tradotto dalla nostra Ilaria Baratta.

Sorgente: Tina Modotti, tra arte e lotta | Finestre sull’Arte

Monitoraggio partecipativo e stazioni meteo open hardware.

http://www.arpa.emr.it/dettaglio_evento.asp?id=2397&idlivello=537

SimInAria : Monitoraggio partecipativo e stazioni meteo open hardware.
Il prototipo Stima
Posted: 10 Mar 2016 02:26 AM PST
Il seminario si terrà il 23.03.16 alle 14:00, Bologna - Viale Silvani
6, piano terra, Sala 2

Il progetti R-MAP e Stima intendono coniugare l'esigenza di disporre
di stazioni di misura di media qualità che si collocano
tecnologicamente tra le stazioni amatoriali a basso costo e quelle
professionali delle reti istituzionali, realizzabili a costi
contenuti.


Il prototipo di stazione meteo Stima si distingue per l'approccio e le
soluzioni tecniche adottate: la progettazione modulare, espandibile e
versatile, l'adozione di protocolli e formati standard, l'attenzione
ai concetti scientifici per l'elaborazione dei campionamenti, le
soluzioni completamente open, lo rendono un importante punto di
partenza per lo sviluppo di una economia locale promossa dalla
pubblica amministrazione.

La suite di moduli “Stima” è ampia e permette di soddisfare differenti
esigenze: vi sono moduli bluetooth, moduli collegabili con cavo
ethernet o trasmissioni GSM e moduli alimentati a batteria che
comunicano via radio.

Nel seminario verranno esaminate nel dettaglio le componenti hardware
e software dei prototipi di stazione Stima:


-protocolli e formati per la comunicazione e accentramento dei dati
-prototipo di stazione open hardware e software
-componenti hardware
-componenti software


Il seminario sarà tenuto da Paolo Patruno ARPAE-SIMC (coordinatore
progetto R-MAP) , in collaborazione con RaspiBO, gruppo informale di
appassionati di elettronica ed informatica libera della zona di
Bologna.

Interverranno inoltre:

- Renzo Davoli Professore associato di informatica all'Università di Bologna 

- Michele Di Lorenzo ARPAE-SIMC (responsabile unità di gestione reti)




Mancato rispetto dei diritti sulla terra

marianna il corso delle cose

***

2808

***

Foreste africane sotto attacco

I polmoni verdi africani sono minacciati. È quanto emerge di un’inchiesta pubblicata il 23 febbraio scorso dalla sezione francese di Greenpeace. Gli ambientalisti puntano il dito contro il colosso dell’agro-business Socfin e lanciano una petizione per evitare la deforestazione nel Bacino del Congo e negli altri paradisi ecologici del continente.

di Michela Trevisan

La produzione di olio di palma è in aumento, e l’Africa è la nuova frontiera. Clima ideale, lacune legislative e corruzione favoriscono, secondo gli attivisti di Greenpeace, un numero sempre maggiore di investimenti che si concentrano attorno alle ricche zone forestali del continente. Azienda leader mondiale dell’agro-business è la holding lussemburghese Socfin, presente attraverso le sue consociate in otto paesi: Ghana (Psg), Liberia (Lac-Src), Sao Tomé e Principe (Agripalma), Sierra Leone (Sac), Costa d’Avorio (SoGB), Nigeria (Okomu), R.D.Congo (Brabanta), Camerun (Safacam e Socapalm). I principali azionisti della Socfin sono il belga…

View original post 635 altre parole