Collaboratore restauratore, gli elenchi

collaboratore restauratore,

Finalmente, la prima tappa per la qualifica di restauratore è conclusa: sono stati pubblicati gli elenchi dei collaboratori restauratori accreditati dal Mibact.

La notizia e l’elenco è reperibile qui.

Ora siamo in attesa dei prossimi passaggi, la pubblicazione degli elenchi di restaratore e le date degli esami per chi collaboratore volesse acquisire la qualifica di restauratore di beni culturali.

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

8 thoughts on “Collaboratore restauratore, gli elenchi”

      1. No… Purtroppo ho dovuto interrompere gli studi prima ma è proprio quello che avrei voluto fare “da grande”. Ho studiato Conservazione dei beni culturali indirizzo beni mobili e artistici all’università di Genova con l’idea di continuare provando dopo con Opificio delle pietre dure o istituto centrale del restauro. Ormai è tardi, rimane solo il rimpianto perché credo, con modestia, che sarei stato portato per farlo!

        Liked by 1 persona

        1. No, non è tardi: senti in segreteria dell’università dove ti sei laureato; dovrebbero disporre i corsi integrativi per che ha già ottentuo il diploma o laurea in diagnostica (cioè lo sbocco della tua laurea). L’art. 182 prevede anche la casistica dei laureati.
          Se hai tempo/voglia di spulciare tra i post che misi su pietrobarnabe.it alla voce restauratori o beni culturali, dovresti trovare una serie di informazioni utili.
          Altrimenti dammi qualche giorno che recupero le documentazioni e ti potrò fornire qualche risposta.
          Senti comunque in segreteria.
          A presto 🙂

          Liked by 1 persona

          1. Inoltre, attualmente, di restauro si vive difficilmente: conosco vari che hanno chiuso, qualcuno si sta riciclando, io sto chiudendo il laboratorio.
            Quindi se hai un’alternativa, continua 😉 … senza rimpianti 😉
            A presto

            Liked by 1 persona

          2. Infatti, il dramma è che purtroppo in Italia non si vive di cultura in generale, sia essa artistica, letteraria, musicale o cinematografica. Siamo un paese in caduta libera, che potrebbe fare della Cultura la sua fonte di entrata più alta e invece è governato da capre illetterate, presuntuose e supponenti che non vedono oltre il proprio naso. Come disse Mario Schiano nel film “La Meglio Gioventù”:” L’Italia è un paese bello ma inutile, da distruggere e ricostruire “

            Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...