Edward Hopper, i capolavori dell’artista americano in mostra a Bologna

Grazie per la comunicazione.
Palazzo Fava è interessante e bello da visitare di per sé; con la mostra poi … 😉
Rilancio.

The Parallel Vision

C’è chi lo ritiene un narratore di storie e chi, al contrario, l’unico che ha saputo fermare l’attimo di un panorama, come di una persona. È stato lo stesso Edward Hopper (1882-1967), uno dei più popolari e noti artisti americani del XX secolo, a chiarire la sua poetica: “Se potessi dirlo a parole, non ci sarebbe alcun motivo per dipingere”.


La mostra, che inizia oggi e durerà fino al 24 luglio 2016 a Palazzo Fava – Palazzo delle Esposizioni di Bologna, è stata prodotta e organizzata da Arthemisia Group assieme a Fondazione Carisbo e Genus Bononiae. Musei nella Città e con il Comune di Bologna e il Whitney Museum of American Art di New York. Questo evento copre praticamente tutto l’arco temporale della produzione di Edward Hopper, dagli acquerelli parigini ai paesaggi e scorci cittadini degli anni ‘50 e ‘60, attraverso circa 60 opere tra cui celebri…

View original post 193 altre parole

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

4 pensieri riguardo “Edward Hopper, i capolavori dell’artista americano in mostra a Bologna”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...