Eutanasia

Versi di emozioni profonde, che ricordano tematiche di cui i mmedia ci raccontano soltanto saltuariamente.
Non possiamo dimenticare …

Ripropongo. Un argomento di cui nessuno parla più. Paura o indifferenza verso l’altrui sofferenza?

Sono qui con te
occhi nei tuoi occhi
dolore nel tuo dolore
non c’è tristezza
non c’è paura
solo una supplica
un chiedere silenzioso
un grido di aiuto
vuoi solo che finisca
questa sofferenza
questa devastazione
questo inutile sentire
vita che svanisce
divorata da dentro
da qualcosa che non ha pietà
che non ti riconosce
ed inghiotte giorno per giorno
ora per ora
minuto per minuto
quel che resta di te
ed io mi sento impotente inutile
divorato anch’io da questo male
che ti ruba a me
vorrei porre fine
a questo calvario che ci uccide
ed allora ti prendo la mano
e ti bacio ti bacio ti bacio
finchè quel che resta del tuo respiro
l’ho tutto assorbito dentro di me
adesso dormi amore mio
nulla più ti può tormentare.

© 2016 Daniele Bosetti Cerva

View original post

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

9 thoughts on “Eutanasia”

    1. Ciao Daniele sono una vecchia signora meridionale frequentatrice di questo blog.
      Ho apprezzato i tuoi versi che, paradigmatici, riportano alla nostra attenzione questo tema.
      E grazie a Pietro che se ne è fatto portavoce

      Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...