Liebster Award – TAG

tag

tag
Ringrazio ehy penny di Il mondo delle parole per
aver pensato il tag.

Ringrazio Belial (lex89) per avermi invitato a partecipare.

Le regole

1) Rispondere alle 11 domande di chi vi nomina.
2) Formulate 11 ulteriori domande a vostra scelta (11? non erano 10?)
3) Nominate 11 blog e avvisateli
4) Inserire nel post il distintivo del Liebster Award

Belial pone una domanda multipla:

vi chiedo 11 cose che amate\odiate o mal sopportate. Ogni punto deve avere SIA una cosa che odiate SIA una cosa che amate, possibilmente che siano collegate XP (esempio: odio il mare, ma amo la sensazione della sabbia. Oh, è un esempio, io amo il mare XD)

  1. A 62 anni, è giocoforza amare il proprio lavoro, soprattutto quando lo si è costruito con studi, aggiornamenti costanti e ricerche su nuove tecnologie e materiali utilizzabili.

    D’altra parte, non sopporto più le difficoltà finanziarie legate alla piccola imprenditoria: negli ultimi due anni, non si coprono più le spese di gestione, e sono costretto a chiudere il laboratorio.

  2. Mi piace leggere, in particolare fantascienza e fantasy, nei vari generi.

    Allo stesso tempo no sopporto i libri scritti con fini commerciali, con trame prevedibili e descrizioni eccessivamente complesse.

  3. Trovo rilassante e piacevole cucina e prepararsi i propri pasti, sperimentando nuovi condimenti ed abbinamenti di sapori.

    Preferisco evitare il dover preparare menu prefissati, senza la possibilità di variazione.

  4. Fotografare è bello, soprattutto con la pellicola, quando la macchina, non troppo tecnologica, ti consente sperimentazioni quali doppie esposizioni, immagini sovraesposte, sottoesposte, controluce.

    Non mi piacciono le macchine digitali troppo avanzate ed automatiche, non ti consentono di effettuare scatti “anomali”, diversi dagli standard, in modo semplice: devi sempre cercare dei work around.

  5. E siamo a cinque, neppure a metà …

    Mi piace discutere, il confronto con amici e conoscenti: è fonte di arricchimento culturale ed accrescimento conoscitivo.

    Preferisco evitare di continuare dibattiti od altro qualdo si verificano chiusure mentali che porterebbero a scontri verbali, anche aggressivi.

  6. Mi piace la notte, la diversa percezione dei suoni, l’ottundimento dei sensi dopo ore che si in piedi, le sfumature luminose e gli odori.

    Preferisco evitare di star fuori, in città, lontano da elementi naturali.

  7. Mi piace viaggiare, conoscere nuovi posti e nuove culture.

    Evito accuratamete qualsiasi forma di pacchetto vacanza precostituito, anche last minute.

  8. Bella la rete, ti permette di fare cose che fino a qualche anno fa non immaginavi: comunicazione, acquisti, ricerca di informazioni, …

    Allo stesso tempo ci trovi più balordi che nella vita reale: qui hai i mezzi per comprendere al volo la diversità di situazione e ti comporti di conseguenza; in rete non puoi farlo di primo acchito.

  9. Meno 3 … Mi ha sempre affascinato scrivere, vedere i segni neri su fondo bianco che possono modificare il nostro status.

    Purtroppo raramente riesco ad ottenere risultati discreti, tendenzialmente sono prosaico e ripetitivo, tanto dal dissuadermi dal cercare di correggere, e lasciar perdere.

  10. Apprezzo la solitudine, il poter riflettere rispettando i miei tempi mentali.

    Dopo qualche tempo, però, vado a cercare la compagnia di qualcun altro.

  11. Apprezzo le innovazioni tecnologiche, le novità ed il software libero, che i permette di adattarlo alle mie esigenze ed utilizzare le macchine a modo mio.

    Non mi piacciono i limiti imposti dalla tecnologia quando non kmi permette di renderla compatibile con me.

Le nomine.

Come in altre occasioni, e per mancanza di tempo, che non mi consente di operare una selezione ristretta, preferisco non farne, lasciando a chi mi segue la libertà di aderire all’iniziativa.

Continuo su questa traccia e ripropongo di scrivere di 11 cose che amate\odiate o mal sopportate. Ogni punto deve avere SIA una cosa che odiate SIA una cosa che amate, possibilmente che siano collegate XP (esempio: odio il mare, ma amo la sensazione della sabbia. Oh, è un esempio, io amo il mare)

Saluti

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

2 thoughts on “Liebster Award – TAG”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...