20 MILIONI DI MUSULMANI INSIEME CONTRO L’ISIS, PERCHE’ NESSUNO NE HA PARLATO?

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

24 thoughts on “20 MILIONI DI MUSULMANI INSIEME CONTRO L’ISIS, PERCHE’ NESSUNO NE HA PARLATO?”

  1. Perché hanno protestato contro un attentato fatto a casa loro contro altri musulmani. Non protesteranno mai contro attentati fatti contro occidentali. Non mi pare difficile da capire.

    Liked by 1 persona

    1. Nemmeno nessuno di noi protesta per le guerre nei loro Paesi in modo così massiccio… l’importante è capire che a molti questi attentati non stanno bene nemmeno in quei Paesi.

      Liked by 1 persona

      1. Scusami se te lo faccio notare, ma sei un caso di analfabetismo funzionale, cioe’ hai letto un articolo e non hai capito nulla di cio’ che c’era scritto. O, meglio, hai capito quello che volevi tu.
        1) Gli sciiti manifestano contro i sunniti accusandoli di uccidere sciiti, ricordando un martire sciita assassinato da sunniti. A me non sembra un messaggio di pace, ma piuttosto un messaggio di guerra.
        2) Non c’erano, ovviamente, 20 milioni di persone in piazza a manifestare. Semplicemente il chierico incaricato di organizzare il pellegrinaggio affermava che sarebbero venute 20 milioni di persone al pellegrinaggio nell’arco di settimane. Quindi e’ solo un annuncio.

        Mi piace

      2. non basta.dopo Barcellona ci vuole una presa di posizione degli stati islamici.ma sarà mai possibile visto che in quelle società politica e religione di fatto coincidono?

        Mi piace

      3. La notizia è importante, ma risale al novembre scorso!
        Sta di fatto che quello che accade lontano da noi ci colpisce di meno rispetto ad eventi a noi vicini.

        Mi piace

    2. Grazie per l’informazione

      Peccato che viviamo in un paese di ignoranti lobotomizzati dalla televisione e non riescono a vedere nemmeno quando è chiara l’evidenza dei fatti…..
      Viviamo tutti nella stessa terra
      Non vi è paese dove sfuggire al male umano….
      Le guerre a casa loro sono anche le nostre e i loro figli morti sono come i nostri…
      20 milioni di persone……conrro i terroristi…che non sono mussulmani.

      Sappiatelo le cose

      Liked by 1 persona

    3. Bravo Marco…. non capisco come la gente può essere cosi ”Islamic Apologetic ” amici che lavorano li dicono che cera tanta gente durante i 6 giorni di manifestazione … ma 20 milioni ?? awww no way ! ormai criticare Islam x quello che rappresenta e un taboo !! WTF !? religion of peace ? seriously ? Mohammad was a war lord, he decapitated his prisoners, he was a pedophile, seriously ? a religion of PEACE ? ppfffttt scusate ma ho studiato Italiano per 2 anni e mi trovo meglio a scrivere nella mia lingua madre .

      Mi piace

  2. Perché i media italiani NON sono a favore dei sciiti e perché siamo legati mani e piedi con i sauditi e la NATO, alias Usa-GreatBritain-Zionism. Non può quindi far notizia che gli sciiti che combattono “seriamente” quelli che Usa-GreatBritain-Zionism forniscono di armi e protezione.

    Liked by 1 persona

  3. Perchè lei scrive delle cose completamente fasulle? Basta una veloce ricerca su Google e la foto e la notizia si riferiscono al tradizionale pellegrinaggio di Arbaeen, giorno sacro che chiude il periodo dell’Ashura. La smetta di scrivere cazzate e vada a seppellisi sotto qualche metro di merda, come merita.

    Mi piace

  4. Perché, come dice lo stesso articolo dell’Indipendent citato, è un pellegrinaggio tradizionale in memoria di un martire protomusulmano che da sempre fa questi numeri.
    Il fatto che l’ISIS lo condanni non lo trasforma automaticamente in una manifestazione contro l’ISIS.
    E quindi perché mai i giornali dovrebbero dare una notizia falsa?

    Mi piace

  5. Perché per una volta non sono caduti in una bufala? https://www.thequint.com/world/2017/06/13/muslims-march-against-isis-fake-news Ciò detto, la VERA manifestazione musulmana contro l’ISIS e contro i suoi sponsor nelle cancellerie occidentali è stata la liberazione di Aleppo da parte di pasdaran, hezbollah e baathisti. Ma questo naturalmente non vale perché non trascinavano i piedi, non usavano i gessetti e non parlavano a favore della “integrazione”, che da parte loro non praticano affatto.

    Mi piace

  6. Perché per una volta non sono caduti in una bufala? https://www.thequint.com/world/2017/06/13/muslims-march-against-isis-fake-news Ciò detto, la VERA manifestazione musulmana contro l’ISIS e contro i suoi sponsor nelle cancellerie occidentali è stata la liberazione di Aleppo da parte di pasdaran, hezbollah e baathisti. Ma questo naturalmente non vale perché non trascinavano i piedi, non usavano i gessetti e non parlavano a favore della “integrazione”, che da parte loro non praticano affatto.

    Mi piace

  7. ne prendo atto perche’ so quanto si odino tra Sunniti e Sciiti.
    Ma sempre Musulmani sono ( Musulmano significa “sottomesso a Dio”) e l’occidente continua ad essere un infedele anche per loro

    E’ l’Islam, che non va.
    Quella marcia, e’ soprattutto per una questione interna.
    Non e’ una condanna per quel che succede in Europa.

    L’Isis, colpisce soprattutto nei paesi islamici non ortodossi ma non per questo , questi ultimi, per l’occidente ,sono meno invadenti.
    Anche i Sunniti son pronti ad islamizzarci e non sono migliori degli Sciiti.
    Basti vedere l’iran.

    Il terrorismo non e’ solo quello del sangue.
    Anche negare diritti, uguaglianza, essere omofobi e misogini lo e’ altrettanto.

    Dare valore a quella manifestazione ,e’ come credere a chi venga a parlarti di pace, indossando una tuta mimetica.

    A suo tempo, noi, abbiam abbattuto il potere temporale della chiesa e ci siamo salvati dal diventare come loro o quasi.
    Sarebbe bene che, all’islam, accadesse altrettanto .

    Mi piace

  8. Scusate , MA VOLETE SAPERE PERCHE’ NON SE NE PARLA? La foto di cui sopra non e’ altro che il peregrinaggio annuale di mussulmani Sciiti che stanno commemorando la morte dell’ Imam Hussein a mano delle forze del Califfo Yazeed nel 680 AD. Sono mussulmani sciiti in peregrinaggio non in manifestazione. Riporto solo quanto scritto nell’articolo originale del tabloide Inglese “Indipendent”.La protesta verso ISIS e’ vera, ma e’ rivolta agli attentati che ISIS compie nelle loro terre per evitare che questi peregrini (dichiarati apostati) raggiungano (a piedi) Karbala e Baghdad, visto che loro vogliono imporre un califfato che va dall’Irak alla Siria. Credetemi bella gente, che le manifestazioni in medio oriente a favore degli occidentali per difendere la religione mussulmana le vedrete quando gli asini impareranno a volare…..

    Mi piace

  9. Semplicemente perché non è vero. Il titolo dell’articolo sull’Indipendent dice “Millions of Muslims take part in mass pilgrimage of Arbaeen – in spite of Isis”, che per chi sa un po’ di inglese significa “Milioni di Musulmani partecipano al pellegrinaggio di di massa di Arbaeen – nonostante l’Isis”. Quindi non against = contro, ma in-sprite = nonostante, questo perché il pelligrinaggio viene fatto a piedi per chilometri e durante il tragitto devono attraversare i posti dove l’ISIS combatte.

    Mi piace

  10. Sono d’accordo con chi scrive di questo pellegrinaggio. in Italia non ne parlano perche’ i media interessa solamente faccio sapere quello che vogliono i lobbisti massonici per dirottare i loro interessi sulla politica finanziaria.
    No importa ha nessuno dei morti per attentati o suicidi di stato o situazione climatiche o vaccini o quant’altro, tutto gira su un pianeta chiamata finanza monetaria mondiale..chi fa’ mi soldi?le industrie farmaceutiche o le industrie tecnologiche di armi sofisticate o materiale bellico , le industrie petrolchimico che altro. sono tutti li ha spartirsi ogni giorno il Dio denaro,e poco importa (sauditi sciiti americani inglesi francesi ecc)questa gente decide se fare bello o cattivo tempo.
    Se siamo in mano a questa gentaglia per i popoli sarà sempre carestia no ci sarà mai um mondo pulito sicuro e bello da vivere non ci sarà mai dico mai la libertà di vivere dignitosamente.
    Grazie

    Mi piace

  11. Per me non è una notizia sono secoli che sciiti e sunniti si combattono, ricordo che l’Isis è sunnita ed è nato anche come reazione alle milizie sciite che in Irak stavano sterminando i sunniti, è perfettamente normale che nella seconda città santa per gli sciiti ci siano queste manifestazioni contro i sunniti non contro il terrorismo o la difesa dei diritti universali!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...