Pressenza – La caccia alle streghe e le sue origini

“Perché davvero, se non esistessero le iniquità delle donne, anche a prescindere dalla stregoneria, a quest’ora il mondo rimarrebbe libero da innumerevoli pericoli”. La breve citazione è tratta dal manuale del perfetto inquisitore, scritto dai monaci domenicani Istitoris e Sprenger, il “Malleus Maleficarum”. Il testo per anni, forse purtroppo secoli, è stato uno dei libri […]

Sorgente: Pressenza – La caccia alle streghe e le sue origini

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

2 thoughts on “Pressenza – La caccia alle streghe e le sue origini”

  1. -Con i due domenicani e il Malleus Maleficarum erano arrivati gli esperti. E con loro una stupidità ferocissima globalizzò in tutta l’Europa i processi di stregoneria.
    Inoltre, dato quanto mai inquietante, chiunque,con il manuale alla mano, poteva farsi inquisitore.
    Il Malleus ebbe più diffusione della Bibbia, venne tradotto in Italiano(era scritto in Latino) tedesco e francese, duecentocinquantamila parole circa, suddivise in tre parti.
    Nella prima i due domenicani descrivono la vastità dell’impero satanico ed è la donna con la sua ” vituperosa natura “ad essere il cardine di tutta questa faccenda di diavoli, lei da sempre tentatrice dell’uomo, artefice di ogni peccato contro la castità e quindi alleata di Satana.
    Vorrei far notare come il sesso entra ed esce dalle pagine del Malleus ad una velocità tale da riuscire ad essere sempre presente – una constatazione che fece riflettere Freud – in una sorta di pornostregologia diffusa; il trattato diventa quindi uno stravolto manuale erotico, dove il luogo del godimento dovrebbe essere l’orrore, informando il lettore di quali e quante sconcezze siano capaci demoni e streghe.
    Naturalmente si tratta delle stesse sconcezze segretamente fantasticate e desiderate dai più , e dopo la lettura del Malleus men che mai confessate al prete. Chiunque avesse osato mettere in dubbio la veridicità di una sola virgola della pregevole opera dei due frati veniva immediatamente accusato di eresia e condannato al rogo, in quanto dubitava della potenza del demonio e della perversità della femmina, sua serva.-

    Dal mio articolo ” Il malleus maleficarum e le streghe”.
    Ciao pietro…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...