BOLOGNA, I METALMECCANICI DICONO NO AL CONTRATTO FIM FIOM UILM

ALGANEWS

DI GIORGIO CREMASCHI
GIORGIO CREMASCHI
Il contratto firmato da Fim Fiom Uilm non è solo un contratto pessimo, ma una resa totale alle controparti, l’estensione a tutti del modello Marchionne, la realizzazione dei sogni di Confindustria così come è stato il Jobsact.
Questi giudizi stanno dilagando tra i lavoratori, non appena vengono a conoscenza del testo effettivo del contratto, che Fim Fiom Uilm si guardano bene dal far conoscere. Già diverse grandi aziende, SAME, DALMINE, DANA tra le prime, hanno bocciato l’accordo. E la contestazione ad esso crescerà, ben oltre il referendum senza regole organizzato dai firmatari, man mano che i lavoratori si renderanno conto che quello firmato non è semplicemente un brutto contratto, ma un contratto che cancella i contratti, un contratto che distrugge i diritti.
Abbiamo appena respinto il tentativo di Renzi di smontare la Costituzione, ora dobbiamo darci da fare per impedire che la Costituzione sia definitivamente cancellata nei…

View original post 176 altre parole

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

4 thoughts on “BOLOGNA, I METALMECCANICI DICONO NO AL CONTRATTO FIM FIOM UILM”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...