Servizio civile nei musei: lavoro mascherato da volontariato (per giovani incoerenti e succubi?) – Finestre sull’Arte

Un altro tassello nel processo di assegnamento della manutenzione dei Beni Culturali a personale volontario (con costo zero) piuttosto che a professionisti qualificati. È un processo portato avanti dalle istituzioni statali da qualche anno; siccome le competenze non sono mai state definite, tale processo è contrario al dlgs 42 del 2004.

Il MiBACT pubblica il bando per i volontari del Servizio Civile Nazionale da destinare a musei, biblioteche e archivi. Due parole in proposito

Sorgente: Servizio civile nei musei: lavoro mascherato da volontariato (per giovani incoerenti e succubi?) – Finestre sull’Arte

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

7 pensieri riguardo “Servizio civile nei musei: lavoro mascherato da volontariato (per giovani incoerenti e succubi?) – Finestre sull’Arte”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...