Marzo ha trentun giorni. La leggenda di “Marzo e il pastore” ormai dimenticata.

Liberi di Essere

Ci sono storie e leggende oramai dimenticate! Storie che ci venivano raccontate dai maestri tra i banchi di scuola, o dai nostri nonni quando, da bambini, andavamo a trovarli. Storie di vita raccontateci sotto forma di favole, ma che ci accompagnano ancora oggi e ci son rimaste ben impresse nelle menti, così da poterle raccontare a nostra volta. Una di queste è la leggenda di Marzo e il pastore. Una storia che ci invita a non abbassare la guardia ai primi tepori primaverili, poiché Marzo è un mese birbantello, ed anche se cerchiamo di eludere i suoi tiri mancini, non possiamo mai essere sicuri d’averla scampata. Buon inizio di settimana.

cover

Una mattina, là sul cominciare della primavera, un pastore usci con le pecore e incontrò Marzo per la via: “Buongiorno, pastore, dove le meni oggi le pecore a pascere?”

“Eh, Marzo, oggi vado al monte.”

“Bravo pastore, fai bene! Buon…

View original post 493 altre parole

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

16 thoughts on “Marzo ha trentun giorni. La leggenda di “Marzo e il pastore” ormai dimenticata.”

  1. tra l’altro, mi sono accorta che la gente viene in fretta e furia sulla mia pagina, non guarda i link che metto, fà un like e via. Certo non è il tuo caso, ma mi sembra un pò come collezionare francobolli…ahahah!!! 👓

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...