La triste realtà dietro le Giornate FAI di Primavera. Quello che le celebrazioni non dicono

Il 24 e il 25 marzo 2018 si terranno le Giornate FAI di Primavera e tutti celebrano con entusiasmo la ricorrenza. Ma dietro alle Giornate si cela una realtà triste. Ecco una riflessione sull’argomento.

Sorgente: La triste realtà dietro le Giornate FAI di Primavera. Quello che le celebrazioni non dicono

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

10 pensieri riguardo “La triste realtà dietro le Giornate FAI di Primavera. Quello che le celebrazioni non dicono”

  1. Una decina di anni fa il nostro comune invitò il FAI a venire qui: abbiamo una bel chiostro domenicano del quindicesimo secolo e una chiesa con un centinaio di affreschi, il tutto già doverosamente restaurato.
    Sono venuti qui, con una supponenza e una boria da lasciarci interdetti. Hanno preteso una bella somma solo per il fatto che erano presenti. Noi abbiamo dovuto formare i gruppi dei volontari che gratuitamente hanno fatto da ciceroni ai visitatori per il Chiostro e la chiesa, per la parrocchiale e la chiesa dei Disciplini e per il castello, abbiamo stampato gli opuscoli a nostre spese. Loro si sono limitati a restare in una stanza a incassare i biglietti dei visitatori e se ne sono andati, insalutati ospiti, senza nemmeno raccogliere e portarsi via i rifiuti che avevano prodotto essi stessi.
    Non li abbiamo più invitati.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...