Qualifica Restauratori: finalmente una identità condivisa | CNA

La Commissione incaricata di vagliare le domande di qualifica ha concluso i lavori. Dovremmo conoscere entro qualche giorno i risultati del lavoro di esame della Commissione istituita dal Ministero dei Beni Culturali, che stabilira’ quali sono i restauratori che hanno ottenuto la qualifica professionale. Un fatto di fondamentale importanza. Dopo 24 anni finalmente i restauratori vedono la luce, dopo vari tentativi, manifestazioni, ricorsi, finalmente si è giunti in metà.Da fonti ufficiose risulterebbe che delle 6351 domande di qualifica valutate, sono risultati idonei 4577, ancora in verifica 1151, non idonei 623. Tra poche ore arriverà la pubblicazione ufficiale da parte del Ministero.Dopo decenni di attesa e di dibattiti spesso aspri e laceranti i restauratori italiani trovano il riconoscimento della loro qualificazione. Un riconoscimento univoco e paritario che mette la parola fine a tante offensive discriminazioni, all’improvvisazione e all’incertezza.Se i numeri che giungono da indiscrezioni verranno confermate oltre il 70% delle domande sono state accolte e quasi un altro 20% verrebbe confermato una volta perfezionata la documentazione. Meno del 10% respinte.Bisognerà attendere la pubblicazione per comprendere tutti i dettagli. Dettagli che possono essere assai importanti come ad esempio per quali dei 12 settori di competenza è stata attribuita a ciascuno la qualifica.

Sorgente: Qualifica Restauratori: finalmente una identità condivisa | CNA

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

6 pensieri riguardo “Qualifica Restauratori: finalmente una identità condivisa | CNA”

      1. Mi fa pensare al riconoscimento del diploma di elettroencefalografista, quarant’anni fa rilasciavano un semplice attestato di tirocinio, dopo aver fatto turni massacranti in ospedale per un anno. Io ho cambiato mestiere e subito dopo lo hanno reso valido per i concorsi ospedalieri e subito dopo è diventato un vero e proprio diploma. Anni sprecati. 😕

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...