“Noi albanesi non siamo i vostri stupidi, ministro Salvini” | Contropiano

Una coraggiosa blogger albanese, Sonila Alushi, ha reso pubblica questa lettera a Salvini. Una denuncia sull’oggi ma senza dimenticare un recente passato di emigrazione e delle sue tragedie come l’affondamento della nave Kater i Rades nel 1997.

http://contropiano.org/altro/2018/08/29/noi-albanesi-non-siamo-i-vostri-stupidi-ministro-salvini-0107077

Annunci

Bologna, OpenStreetMap e una serie di fortunati eventi – Wikimedia Italia

Con questo post vorrei raccontare di una serie di eventi, accaduti a Bologna, la cui successione ha portato al raggiungimento di due significativi obiettivi: la pubblicazione di un tile server, cioè di un servizio web, che permette di utilizzare immagini aeree ad altissima risoluzione come sfondo di una mappa, con lo scopo di favorire la mappatura in OpenStreetMap del territorio del Comune di Bologna; il rilascio, da parte di una pubblica amministrazione, del primo servizio basato su dati rilasciati con licenza CC-BY 4.0, con una specifica estensione per Openstreetmap.

Sorgente: Bologna, OpenStreetMap e una serie di fortunati eventi – Wikimedia Italia

Fotografi, aprite i vostri archivi: arriva Wiki Loves Monuments 2018! – Wikimedia Italia

Fervono gli ultimi preparativi per la settima edizione in Italia di Wiki Loves Monuments, il grande concorso fotografico internazionale che fa conoscere a tutto il mondo le bellezze del patrimonio culturale attraverso i progetti Wikimedia.Anche quest’anno dal 1° al 30 settembre chiunque (fotografi professionisti e amatori senza alcuna restrizione di età) potrà partecipare alla grande competizione condividendo con licenza libera su Wikimedia Commons le proprie fotografie dei monumenti italiani.

Sorgente: Fotografi, aprite i vostri archivi: arriva Wiki Loves Monuments 2018! – Wikimedia Italia

Dayscovery Pompei: la nuova app per scoprire Pompei – Archeomatica

DayScovery.com è una startup innovativa nel campo del turismo che punta a dare all’utente finale una ottima esperienza di guida dei punti di interesse culturale sul nostro territorio, sfruttando un accurato sistema di geolocalizzazione, avvisando direttamente tramite notifiche gli utenti che si trovano a passare nelle vicinanze dei punti di interesse e permettendogli di leggere o ascoltare tutte le informazioni necessarie sul punto in questione.

L’utente si vedrà costantemente localizzato all’interno della mappa e potrà decidere in autonomia dove dirigersi in base ai punti indicati. Oltre al lato tecnologico, però, c’è un approfondito studio storico/archeologico, il cui scopo principale è quello di creare contenuti ad hoc per far comprendere all’utente mio che si trova a visitare.

L’app Dayscovery Pompei suddivide i vari punti secondo macro argomenti, i quali sono mostrati nella mappa con varie colorazioni: l’utente può decidere di seguirli come se fossero un itinerario, lasciando comunque il sistema di localizzazione attivo per essere notificati se in prossimità di punti che fanno parte di itinerari diversi. L’app, con i suoi 89 punti di interesse, copre la quasi totalità degli edifici riportati alla luce.

https://www.archeomatica.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=4278:discovery-pompei-la-nuova-app-per-scoprire-pompei&Itemid=345

Arte allo scanner

Se ne vedono sempre meno visto che, per acquisire documenti, si può usare il cellulare.

Eppure c’è chi riesce a usare lo scanner in modo sorprendentemente creativo facendone una macchina fotografica un po’ speciale:
basta appoggiare sul vetro alcuni oggetti et voilà, un’opera del tutto inaspettata.

 

Una volta lo facevamo con la fotocopiatrice. Quanti di noi non hanno mai provato con la propria mano (o con altre parti del corpo…)?

Sorgente: Arte allo scanner

ESC18-C4C – Enter the ESC

Regole generaliLe proposte di contenuto devono:

1. essere in topic con l’ESC:

– Software Libero

– Open Hardware

– Hacking

– Sicurezza

– DIY

– Digital Human Rights

– HAM Radio

– …

2. rispettare le norme sul copyright ed essere rilasciate con licenza Creative Commons BY-SA o BY-NC-SA

3. non avere carattere:

– commerciale: gli speaker non dovrebbero promuovere i loro servizi, libri, aziende

– politico e/o religioso: poiché sono notoriamente argomenti in grado di condurre a dispute irrisolvibili

– fuffaiolo: le argomentazioni di carattere scientifico dovrebbero essere dimostrabili

4. permettere, in generale, la registrazione e la pubblicazione su Internet (tranne eccezioni concordate)

Sorgente: ESC18-C4C – Enter the ESC