ATTENTATO TERRORISTA ALL’ITALIA non è lo stato islamico, è l’Unione Europea

ATTENTATO TERRORISTA ALL’ITALIA
non è lo stato islamico, è l’Unione Europea

Diamoci una mossa: difendiamo la Costituzione, la democrazia, la sovranità popolare

di UGO BOGHETTA

La Commissione Europea ha dunque deciso di presentare al Consiglio dell’Unione la proposta di avvio della procedure di infrazione. È la prima volta che questo accade. Non è stato fatto per la Francia. Non viene fatto per il pluriennale surplus commerciale della Germania.
E mentre continua nel voler terrorizzare i cittadini, la Commissione afferma di farlo per il bene dei cittadini italiani. Hanno proprio la faccia come il c.ulo.
Ma se un Parlamento ed un governo democraticamente eletti non possono fare in piena autonomia e con propria responsabilità l’atto più importante: il bilancio, cosa ci stanno a fare!
Perchè e per cosa i cittadini vanno a votare! Che cosa diventa la democrazia e la politica se non c’è la possibilità di scelta!?
Non si tratta di condividere o meno il bilancio in se ma la libera scelta di un Parlamento, di un governo. Il popolo italiano valuterà. Solo al popolo spetta questo compito.
E chi sono costoro che giudicano, indicano, impongono se non dei burocrati servi della Finanza. Perchè sì, il terrorismo che da settimane stanno mettendo in atto, favorisce gli speculatori che sguazzano nel casino e guadagnano aumentano i tassi di interesse. E poichè la decisione finale verrà presa dal Consiglio a gennaio, ecco altri due mesi di guerriglia. Va anche detto che purtroppo il primo ad iniziare la campagna terroristica è stato il Presidente Mattarella quando ha silurato Savona come ministro dell’economia perchè inviso ai mercati. Un Presidente non della Repubblica ma dei Mercati!!?
L’obiettivo è chiaro. Il governo e la maggioranza gialloverde devono cedere prima delle elezioni euroee. A quella data tutti devono essere tornati nei ranghi.
Ma, deve essere chiaro a tutti, se avessimo la sovranità monetaria, dunque poitica e democratica, tutto ciò non accadrebbe. Nessuno ci direbbe cosa fare. E lo spread quasi non esisterebbe.
Diamoci una mossa: difendiamo la Costituzione, la democrazia, la sovranità popolare. Il tempo è giunto.

https://www.facebook.com/italiasovranaesocialista/?ti=as