TI VOGLIAMO BENE (Nanni Balestrini è morto, le sue parole sono vive)

[…] Era “Vogliamo tutto” e l’aveva scritto Nanni Balestrini.

C’era la storia di Alfonso, l’operaio comune sradicato dalla sua terra e buttato a Nord nel calderone dello sfruttamento capitalista. Del progresso dichiarato necessario che si incideva nei corpi e nelle menti proletarie. Dentro quella storia, il racconto della nostra furia che dirompeva contro il mondo che non ci apparteneva e ci faceva schifo. Prima di ogni ragione, oltre ogni saggezza. Solo una rabbia pulita per le cose insopportabili che ci circondavano con la loro puzza di ordine e disciplina. Puzza di morte! […]

https://wp.me/p6tJSO-5bE

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...