Bologna. Il fascismo reale. Rischia il lavoro la donna fermata ad una manifestazione antifascista | Contropiano

[…] Video e foto ritraggono una donna Giusi Rossi, che si è coraggiosamente posta di fronte ai poliziotti per rivendicare il suo diritto democratico di contestare, e avendo visto i giovani antifascisti più volte caricati dalla polizia, ha iniziato a urlare “Cosa fate?” e ponendosi a un palmo dai militari abbia detto: “Non ho vent’anni, non sono una studentessa, sono una di 55 anni, e i miei nonni e i miei genitori di fascisti sono morti…Voi da che parte state? Dovete stare dalla parte di chi vuole la libertà…Allora? Allora? Da che parte state?”.
Anche dal video non si vede e non si sente alcuna traccia di insulti ma si vede invece fin troppo bene come la polizia, afferrata la donna per il braccio se la tiri all’interno delle proprie file sbattendola per terra e provocandole tra l’altro una prognosi all’ospedale di 15 giorni. […]

http://contropiano.org/news/politica-news/2019/06/02/bologna-il-fascismo-reale-rischia-il-lavoro-la-donna-fermata-ad-una-manifestazione-antifascista-0116039

Annunci

Autore: Pietro Barnabe'

Restauratore artigiano di: opere d'arte, arredi lignei fissi e mobili, materiale lapideo anche decorato e dipinto, materiale etnografico.

2 pensieri riguardo “Bologna. Il fascismo reale. Rischia il lavoro la donna fermata ad una manifestazione antifascista | Contropiano”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...