Vocidallestero » Sapir: King, Stiglitz e l’Euro

La critica è informazione: dopo che per anni siamo stati subissati dall’apologia mediatica e politica dell’€uro, è in aumento il numero di chi lo critica.

Indipendentemente dalle motivazioni di ciò, è per noi un grosso aiuto per informarci e poter valutare appieno le conseguenze della sua adozione.

Abbiamo più elementi per poter scegliere che cosa pensarne.

Buona lettura 🙂

Il prof. Sapir commenta i libri, in prossima uscita, di Mervyn King e Joseph Stiglitz. Entrambi lanciano dure critiche contro il sistema della moneta unica, colpevole di aver generato non solo una …

Sorgente: Vocidallestero » Sapir: King, Stiglitz e l’Euro

In Val di Susa, … noTAV

Sulle pagine di internazionale.it sono state pubblicate le prime due puntate di un’inchiesta sull’evoluzione della costruzione della TAV Torno-Lione; compendata di un’analisi del potere economico-politico di Torino e delle sue mire sulle opere in Val Susa.

noTAV, fiori di montagna,Gli articoli cercano di analizzare approfonditamente la situazione, ricchi di aneddoti e di lettura scorrevole.

L’inchiesta è opera di wuming1, del collettivo wuming.

La prima puntata è del 22 febbraio, qui,

la seconda è stata pubblicata ieri, vedi.

 

 

Vocidallestero » Stratfor: l’inquietante piano della Germania per il Sud Europa

Fino a quando l’Unione Europea sarà tale?

Aumentano le tendenze centrifughe nei vari paesi;

aumenta la coscienza di un’unione antidemocratica ed antiproletaria;

aumenta la volontà di potere dei gruppi finanziari e le politiche li stanno seguendo.

Un articolo piuttosto esauriente:

Stratfor inquadra gli elementi emersi dalla recente interrogazione del Parlamento Europeo a Mario Draghi in una più ampia lotta tra Nord e Sud Europa: le richieste del Tesoro Italiano perché la BCE…

Sorgente: Vocidallestero » Stratfor: l’inquietante piano della Germania per il Sud Europa.

Vocidallestero » Tassi di interesse “negativi“ e guerra al contante

Perchè in Europa, nonostante le recenti scelte governative che andrebbero in senso inverso, si cerca di abolire il contante?

Come mai qualcuno auspica che le banche applichino tassi di interesse negativi?

Questo articolo fornisce una plausibile spiegazione: il tentativo di concentrare il potere finanziario nelle mani di pochi, eliminando le piccole banche locali e/o di credito cooperativo.

Il Prof. Richard A. Werner denuncia l’ipocrisia di chi invoca la guerra al contante e l’introduzione di tassi di interessi negativi. Dietro la scusa della lotta alla criminalità e del rilancio dell…

Sorgente: Vocidallestero » Tassi di interesse “negativi“ e guerra al contante

Ecco chi finanzia le armi nucleari: è la tua bancaPopoff Quotidiano

Le banche, anche quelle italiane, hanno tanti problemi 😉 tra cui quello di come investire i fondi dei loro clienti. Avviene così che vengano investiti anche in imprese che producono armi ed armi nucleari.

 

238 hanno sede nel Nordamerica, 76 in Europa, 59 del Sud-est asiatico, 9 in Medio-Oriente. 11 sono italiane. Ecco le banche finanziatrici dei produttori di armi nucleari

Sorgente: Ecco chi finanzia le armi nucleari: è la tua bancaPopoff Quotidiano

La Guerra al Contante Avanza su Tutti i Fronti. “Prima di Tutto Vennero a Prendere i Centesimi…”

La riduzione del contante potrebbe essere strumento di lotta all’evasione fiscale, e di fatto ne ostacola la fattibilità; ma non è il suo unico effetto: aumenta il potere delle banche. In tutto il mondo il capitalismo cerca di praticarla.
Buona lettura 🙂

http://vocidallestero.it/2015/11/09/la-guerra-al-contante-avanza-su-tutti-i-fronti-prima-di-tutto-vennero-a-prendere-i-centesimi/

Vocidallestero » WSJ: L’eurozona esporta deflazione

Un altra voce si eleva contro l’austerity germanica ed europea: la compressione dei salari non aiuta lo sviluppo economico, e la crisi deflattiva coinvolgerebbe anche le economie extraeuropee.

Buona lettura 🙂

Sorgente: Vocidallestero » WSJ: L’eurozona esporta deflazione