La mostra di Caravaggio a Milano, tra alcune nuove scoperte e parate di capolavori

https://www.finestresullarte.info/782n_dentro-caravaggio-milano-palazzo-reale-recensione-mostra.php

Annunci

Iconografia di un santo. Il San Girolamo di Caravaggio a Milano – Finestre sull’Arte

Caravaggio a confronto con i suoi contemporanei: come interpreta l’iconografia di S. Girolamo; in mostra alla Pinacoteca Ambrosiana Milano.

Recensione della mostra ‘Caravaggio. San Girolamo scrivente’ a Milano, Pinacoteca Ambrosiana, dal 9 novembre 2016 al 12 marzo 2017.

Sorgente: Iconografia di un santo. Il San Girolamo di Caravaggio a Milano – Finestre sull’Arte

Caravaggio e Guido Reni: Crocifissione di S. Pietro

Ottimo confronto tra quelli che considero i due grandi pittori del XVII secolo.
Grazie per averlo pubblicato, rilancio.

LePassepartout

Caravaggio e Guido Reni, due personalità di spicco del Seicento italiano ed europeo: uno milanese di nascita, città che gli dà i natali nel 1571 e veneto di formazione, l’altro bolognese di nascita (ivi nasce nel 1575) e di formazione, studiando egli presso la bottega bolognese del pittore fiammingo Denijs Calvaert prima e l’Accademia degli Incamminati dei Carracci poi. L’uno giunge a Roma all’incirca ventenne più o meno nel 1592, l’altro nel 1601. Destini che si incrociano, si incontrano frequentando e percorrendo le stesse strette vie della Città Eterna, per poi riallontanarsi: Caravaggio fuggirà da Roma nel 1606 a seguito di un omicidio e morirà esule a Porto Ercole nel 1610, l’altro si spegnerà nel 1642. Quando l’artista bolognese giunge a Roma, Caravaggio è già uno degli artisti più noti e rivoluzionari del suo tempo, avendo egli avuto modo di dimostrare la sua maestria in…

View original post 1.023 altre parole

La Natività di Caravaggio rivive grazie alle nuove tecnologie

Notizia piacevolmente interessante :); tanto bella che ritengo sia da rilanciare.
Grazie per averla pubblicata,
buona giornata :).

Letteral-Mente

Quando arte e tecnologia si incontrano, i risultati possono essere straordinari: è il caso della stampante 3D italiana Bigdelta, che permetterà la ricostruzione di alcuni monumenti siriani distrutti dalla barbarie dell’Isis; ma è anche il caso di un nuovo progetto, finanziato dal colosso Sky, che ha permesso di restituire virtualmente la Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi di Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, all’oratorio di San Lorenzo di Palermo.

800px-Nativita_con_i_santi_Francesco_e_Lorenzo Il dipinto originale. Credits: Wikipedia

L’opera è stata rubata nel 1969, probabilmente dalla mafia, e da allora è al primo posto nella lista dei capolavori più ricercati dai Carabinieri che si occupano della tutela del patrimonio culturale. Il furto ha ispirato anche l’ultimo racconto di Sciascia, Una storia semplice.
Oggi la Natività varrebbe circa trenta milioni di euro ma, secondo alcuni racconti di pentiti, sarebbe stata distrutta.

Quarant’anni dopo è stato possibile ricostruire il dipinto in digitale

View original post 223 altre parole