La chiesa è collocata all’interno del Sasso Caveoso e la cui costruzione risale all’XI secolo, ha subito vari danni a causa dello stato di abbandono dopo lo sfollamento dei Sassi.

http://www.qaeditoria.it/details.aspx?idarticle=87716

Annunci

Una cripta

Sui colli bolognesi, a Varignana ( si svolta a destra sulla via Emilia, poco prima di arrivare a Castel S. Pietro, andando da Bologna verso Rimini), possiamo trovare una cripta del IX secolo, restaurata e ben conservata.

La chiesa, di struttura romanica, in cotto (materiale principe nell’edilizia religiosa, militare e civile della provincia di Bologna), con molte parti ricostruite dopo la seconda guerra mondiale, è piccola e semplice; sulla destra prima dell’altare si apre la scala di accesso alla cripta: un vero gioiellino architettonico.

Ecco alcune immagini,

una natività con un’espressione piuttosto imbronciata, forse dovuta agli occhi dipinti come strabici: maternità, scultura

archi, e capitelli, la visione d’insieme che si riesce ad inquadrare:

archi, capitelli

alcuni capitelli e peducci:

capitello, selenite, sec. XI

peduccio, selenite, sec. IX

capitelli, selenite, sec. IX

In una seconda stanzetta, troviamo un affresco, purtroppo il riflesso dell’illuminazione ne riduce la leggibilità nella foto:

affresco, natività, se. IX

Cliccando sulle immagini si possono vedere ingrandite..

Alla prossima 🙂