Euro: i tre piani della sinistra

Una disamina delle possibilità di soluzione della situazione valutaria attuale di oppressione da €uro; che pone alcune ipotesi su cui, certamente, si aprirà una discussione anche accesa in un futuro prossimo.
Buona lettura 🙂

Essere Sinistra

gabbiaeuro

di Marco GIUSTINI

La sconfitta di Tsipras contro la Troika di questa estate è stato un colpo micidiale alla prospettiva di cambiamento apertasi con la prima vittoria elettorale di Syriza. Quanto è avvenuto questa estate ha però di fatto aperto il dibattito a sinistra sul destino dell’eurozona, fino ad allora del tutto marginale. Si è creato il blocco europeo Varoufakis-Melenchon-Lafontaine-Fassina che propone con sfumature diverse come possibile l’uscita dall’euro.

Posizione questa che però è uscita sconfitta dalle ultime elezioni greche. Sebbene con un astensione fortissima che ha cancellato dal Parlamento greco i dissidenti di Syriza (Unità Popolare, supportata da Varoufakis) ha vinto Tsipras. Che si propone di gestire da sinistra l’irrealizzabile Terzo Memorandum della Troika, approvato dal primo governo Tsipras. Tra pochi mesi quando finiranno i soldi dei prestiti di emergenza europei la Grecia si troverà nelle stesse condizioni di questa estate. L’unica speranza di Tsipras è che in Spagna…

View original post 447 altre parole